DONI PER TE

MEDITAZIONE PER SVILUPPARE LA CONCENTRAZIONE

Se sei un adolescente e hai difficoltà a concentrarti o ti senti troppo distratto, questa pratica sull’attenzione focalizzata può aiutarti a sviluppare una mente più concentrata.
Si tratta di scegliere un oggetto, che sia il respiro, un punto, un’immagine, la fiamma di una candela, la ripetizione di una parola, non importa, l’importante è riuscire a mantenere l’attenzione nell’oggetto scelto per quanto tempo vuoi senza distrazione.
In questo caso ho creato per te questa immagine che trovi qui a lato.
Puoi stamparla oppure puoi scegliere di creare da solo la tua immagine.
Non è facile quanto sembra in quanto la mente tenderà ad andare ovunque.
Il tuo compito sarà quello di riportarla all’oggetto senza affliggerti o giudicarti.
Ricordati che è un primo passo!
Se hai problemi con l’affaticamento degli occhi, non eseguire questa pratica ma fai quella sul respiro.

Buona pratica

PRATICA DI CONSAPEVOLEZZA NEL CORPO

Questa è una pratica di consapevolezza nel corpo che ci permette di essere più presenti con noi stessi. Soprattutto nei momenti in cui lo stress è alto spostare l’attenzione al nostro corpo ci aiuta a radicarci.
Vi consiglio di farla da sdraiati sul letto ma potete farla anche seduti sul cuscino o sulla sedia.
L’importante è che siate comodi e rilassati e che la postura non disturbi la vostra pratica.
Adesso datevi il permesso di lasciarvi guidare in questa pratica di consapevolezza nel corpo e di concedervi questo momento di rilassamento e di auto-compassione.

Buona pratica

BREVE PRATICA DI AUTO-COMPASSIONE

Adesso vi guiderò per qualche minuto in una pratica di auto-compassione.
Se state vivendo un momento molto felice della vostra vita allora vi consiglio di scegliete un’altra meditazione.
Questa è una pratica molto potente perché si tratta di imparare a volersi bene e mai come in questo momento è importante prendersi cura di noi stessi con consapevolezza, gentilezza e senza giudizio.
Spesso quando le cose vanno male nella nostra vita quello che facciamo è dirci che non ci piace, che non lo vogliamo, che desideriamo risolvere il problema al più presto e soprattutto ci incastriamo in un meccanismo drammatico e perverso convincendoci che solo noi al mondo soffriamo, che siamo sfortunati ecc ecc..
L’intento di questa pratica è quello di aiutarvi ad imparare a gestire un momento difficile.

Buona pratica

Share This